GIANNI STRAZZABOSCO SCULTORE

GIANNI-STRAZZABOSCO-2Centro culturale Altinate San Gaetano – via Altinate 71
26 ottobre – 24 novembre

Quello di Gianni Strazzabosco, scultore, è un ritorno rinviato a lungo e a lungo mai del tutto certo. Dopo un’intensa produzione giovanile realizzata contemporaneamente all’insegnamento presso l’Istituto d’Arte Pietro Selvatico negli anni in cui formava
una sorta di triade artistica familiare con il padre Luigi, anche lui scultore e il fratello Toni, pittore, Gianni era parso darsi totalmente all’attività imprenditoriale nel campo del restauro.
Ora si scopre che, come una mai sopita vena sotterranea, la pratica della scultura non è mai cessata e, anzi, si è misurata, pur nelle piccole dimensioni, con le sempre nuove esperienze di quella che Martini provocatoriamente chiamava “lingua morta”.
L’esposizione di Strazzabosco è dunque un aprire vecchi armadi, dai quali lo ieri si mescola all’oggi, mettendo alla prova i nostri travestiti conformismi e i tanti luoghi comuni intorno all’arte plastica e chi la coltiva nel mutare del gusto e nell’evanescenza delle mode culturali, non dissimili da quelle più mondane del mondo consumista che ci circonda.

A cura di Elio Armano

Informazioni
Ingresso libero
orario 10 – 19 lunedì chiuso
centroculturalealtinate@comune.padova.it

I commenti sono chiusi.