BACK(ON)STAGE

Fabio Govoni e Stefano Fioresi

22 novembre-19 dicembre 2012
Padova, Gall. Sottopasso della Stua, L.go Europa

Inaugurazione: giovedì 21 novembre 2012, ore 18

Back(on)stage. Fabio Govoni e Stefano Fioresi.JPG Cosa succede nel backstage di un film in lavorazione? Come sono gli attori, i registi, la troupe dietro le quinte nei momenti più cruciali delle riprese o durante le pause? Quindici opere inedite, quindici originalissime reinterpretazioni “pop” degli scatti più curiosi tratti dai backstage dei registi ospiti del Festival “Secondo Mé” (Silvio Soldini e Ettore Scola) saranno l’oggetto di “Back(on)Stage”, mostra dei giovani artisti emiliani, Fabio Govoni e Stefano Fioresi che hanno tratteggiato in punta di pennello volti e personalità note del cinema nostrano, sradicandole dal loro ruolo “ufficiale”, per catapultarle in una dimensione decisamente più familiare e genuina.
Mostra a cura di Linda Giusti.

Backstage+Soldini+_1+-+100x150+-+Stefano+FIoresi.jpg La mostra è, infatti, un intervento artistico sul tema del cinema d’autore, visto però dietro le quinte, cioè nella sua fase di sviluppo, quando il film si trova compiuto solo sul copione e regista, attori, scenografi, fotografi, attrezzisti, collaboratori vari interagiscono sul set in uno stato di autentica complicità, creativa e genuina.
Il Concetto della mostra “BACK(ON)STAGE” si sposa perfettamente con l’evento cinematografico della seconda edizione “SecondoMé Fest 2012”, in programma a padova, dal 21 al 25 novembre 2012.

Govoni-Fioresi.JPG

Trame di luci, colori materici, acidi e decisi, giochi tridimensionali di segni e figure che con ironica personalità si insinuano in composizioni semi-reali, sovrastrutture mobili, promiscuità di forme, tecniche e linguaggi concorrono ad alimentare un unico e originalissimo slang anticonvenzionale, plasmato dalla gioiosa versatilità di Stefano Fioresi e dalla padronanza narrativa di Fabio Govoni.
Le opere nascono dalla collaborazione diretta con i registi ospiti della seconda edizione del Festival:

Silvio Soldini, Enrico Lando ed Ettore Scola. Assieme agli artisti i registi hanno infatti operato una selezione degli scatti fotografici in loro possesso, relativi ai backstage delle loro pellicole.
La mostra intende, quindi, concentrare l’attenzione su tutto il processo di lavorazione cinematografica: dall’idea creatrice del regista, all’interpretazione dell’attore, filtrata attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e sublimata al fine nella pittura.

Pieghevole invito
Comunicato stampa

Informazioni
Orario: 15.30-18.30, domenica e lunedì chiuso

Servizio Mostre – Settore Attività Culturali
tel. 049 8204547 – bertolinl@comune.padova.it
http://padovacultura.padovanet.it

SecondoMé Fest
Tel. 049/2955053 – Fax 049/2955052
www.secondomefest.com

I commenti sono chiusi.