Presentazione RAM 2012

Oltre la sua vocazione spiccatamente “contemporanea”, RAM, il format che  l’Amministrazione di Padova dedica alla valorizzazione dei linguaggi artistici del presente,  è caratterizzato di anno in anno dalla volontà di esprimere uno specifico tema attraverso le  esperienze presentate nel suo contesto. In questa occasione, l’intento è quello di  indagare una dimensione particolarmente suggestiva: quella dei quattro elementi naturali,  di cui negli ultimi decenni numerosi artisti e tendenze hanno approfondito le possibilità  espressive e narrative.
Evento cardine di RAM 2012 è la grande mostra di Fabrizio Plessi, uno dei più importanti  artisti italiani viventi. Lo spazio interno di Palazzo della Ragione sarà attraversato da una  grande installazione multimediale, che richiamerà simultaneamente lo scorrere dell’acqua,  il divampare del fuoco e, grazie ad essi, il “fluire” incessante del pensiero  umano.
Profondamente diverse saranno le declinazioni del tema portante della rassegna  riconducibili ad altri due artisti di fama internazionale, Bruno Ceccobelli e Cesare  Berlingeri. Il primo, con il suo intervento all’Oratorio di San Rocco, ne rileverà le implicazioni poetiche e spirituali; il secondo, nell’ambito della sua antologica al Centro  culturale Altinate San Gaetano, ne sottolineerà la connessione con la propria personale visione filosofica ed artistica. Un altro nome celebre è quello di Bernard Aubertin, artista  che ha legato una parte consistente del proprio lavoro all’utilizzo del fuoco e che sarà  protagonista di un’ampia retrospettiva alla Galleria Cavour.
Nel segno della materia, intesa come “paesaggio” originario, saranno anche le  esposizioni  che si propongono di presentare, edizione dopo edizione, i diversi aspetti della gioielleria e della ceramica contemporanee. Il mondo delle arti applicate sarà al centro di un ulteriore evento, con la mostra dedicata al designer Philppe Starck ed alle sue più note  creazioni, selezionate dalla Scuola Italiana Design e provenienti dalla grande Collezione Bortolussi.
Numerose e coinvolgenti saranno le iniziative che riguarderanno gli altri territori  dell’espressione artistica, inseriti nel programma di RAM e dintorni. Tra gli appuntamenti dedicati alla letteratura di spicco sono gli incontri dedicati a tre importanti protagonisti della  poesia contemporanea: Roberto Mussapi, Milo De Angelis, Claudio Pozzani. Le arti dello  spettacolo avranno tra i momenti di maggiore rilievo il concerto della pianista e cantautrice padovana Debora Petrina, il balletto Libri animati, nonché le nuove edizioni di manifestazioni particolarmente amate dal pubblico: la rassegna teatrale Arti inferiori, con il suo fitto calendario di spettacoli, quella cinematografica Secondomè, dedicata quest’anno  ad Ettore Scola e Silvio Soldini.
Ricca sarà anche la proposta didattica, articolata in workshop, laboratori, percorsi legati ai principali eventi.
Con la nuova edizione di RAM, l’Amministrazione intende pertanto scrivere un nuovo  capitolo della relazione tra Padova e la creatività del nostro tempo, tra il passato artistico della città e le diverse forme della contemporaneità espressiva.

L’Assessore alla Cultura
Andrea Colasio

Il Sindaco
Flavio Zanonato

I commenti sono chiusi.