Passaggi artistici 2011

Il contemporaneo nei luoghi storici porte e bastioni di Padova

20 settembre-22 ottobre 2011
Sedi diverse

ll progetto, giunto alla seconda edizione, intende mettere in relazione il ricco patrimonio monumentale e storico di una città d’arte come Padova, con le forme espressive del linguaggio artistico contemporaneo.
Storicamente concepiti come luoghi di attraversamento e di difesa della città, porte e bastioni vengono ora considerati luoghi di passaggio tra le preziose testimonianze del passato e l’arte contemporanea, spazi di unione e connessione tra le differenti identità storiche, sociali, culturali ed artistiche.

Il progetto prevede il coinvolgimento delle associazioni di artisti padovani al fine di creare delle interazioni, all’interno di questi luoghi, tra i segni del patrimonio culturale cittadino che testimoniano la sua storia millenaria e le forme espressive del linguaggio artistico contemporaneo che ne discendono come una necessaria conseguenza.
Le installazioni, le performances di teatro e poesia, ed in genere le opere d’arte che saranno realizzate proporranno un differente approccio nei confronti delle peculiarità architettoniche, dell’inserimento nella vita civile e cittadina, del dialogo tra realtà storiche e culturali differenti.

Progetto a cura di Paolo Caporello.

Pieghevole-invito

EVENTI

Passaggi artistici1.JPG Dal 20 settembre al 15 ottobre 2011
Bastione Alicorno
IL POTERE DELLA SEDUZIONE

a cura dell’Associazione “A&T design”
Inaugurazione: 21 settembre, ore 19.30

Che significato hanno “seduzione” ed “estetismo” nella società di oggi? Mai come ora si dà importanza all’aspetto esteriore del vivere: l’immagine, corpo perfetto, sorriso, successo, grazie agli strumenti mediatici, diventa idolo. Ma “immaginare” è anche fantasia, è la base dell’arte: da qui il fascino che la “seduzione” ha sempre esercitato sugli artisti di tutti i tempi..
Il tema non poteva non appassionare anche questo gruppo di artisti che con varie espressioni, pittura, scultura, installazione, danza, teatro, poesia, hanno dato la loro interpretazione al binomio seduzione – potere.
In mostra opere di:
bastione 3.jpg Alessandra Andreose, pittura; Francesca Andreose, pittura; Mattia Baraldo, fotografia; Claudia Bortolami, pittura; Paolo Camporese, scultura; Mariuccia Gallimberti, pittura; Giorgio Gasparoli, scultura; Vladimiro Lunardon, pittura; Paolo Marchesini, pittura; Valter Milanato, pittura; Loris Nicoletti, affresco; Vicki Nielsen, pittura; Martino Pornaro, scultura; Flavio Querenghi, fotografia; Fiorenza Riello, pittura; Stefano Scanferla, pittura; Alessandro Stella, pittura; Roberto Tonon, scultura; Cristina Zucchi, pittura.

Bastione alicorno.JPG Dal 20 settembre al 15 ottobre 2011
Bastione Alicorno
PERCEZIONE

a cura dell’Associazione Culturale Artemisia
Inaugurazione mercoledì 21 settembre ore 19.30

Dentro a un luogo protetto c’è sempre un potenziale creativo. Un contenuto che non smette di nascere. Una nascita che continua a vivere. Osservare, ascoltare. Percepire. Percepire come funzionano le cose, con l’aria di chi prende la vita come potrebbe essere secondo la sua immaginazione, non secondo la realtà.
In questo luogo la percezione è come l’orizzonte: cammini due passi, si sposta di due passi; cammini dieci passi, si allontana di dieci passi. E allora a cosa serve la percezione? Per continuare a nascere.
Dopo l’incontro fecondo con quell’ambiente protetto, il contenuto comincia a svilupparsi lungo un percorso multisensoriale. Si vedono i primi movimenti. Braccia, mani, gambe, corpo disegnano nell’aria un’atletica sinfonia che danza davanti agli sguardi, e gli sguardi davanti a quei movimenti. Che poi si espandono in altri movimenti. Per disegnare su una tela. Per dare vita a un quadro. Solo allora le parole si faranno strada alla velocità della voce. Per arrivare là dove non avremmo mai immaginato potessero arrivare. Qualcosa dentro quel luogo protetto incomincerà a battere.

Programma
21 settembre ore 20.30 – “Atletica sinfonia nell’aria e sulla tela” (musica, danza , pittura)
22 settembre ore 21 – “Cosa sognano le donne” L’ingannevole percepire. Una trilogia di sogni (Lettura teatrale)
30 settembre ore 20.30 – “Cuoretica, la voce che farà strada alle parole” (poesia e musica)
dal 20 settembre al 15 ottobre “Osservare, ascoltare. Percepire” (esposizione pittura scultura fotografia)

Porta d'acque e colore 2-ridotta web.jpg Dal 20 settembre al 15 ottobre, orari diversi
Porta Portello
PORTA D’ACQUE E COLORE

Progetto di sostenibilità estetica urbana di: Alessio Brugnoli, Donatella Edini
In collaborazione con l’Associazione Progetto Portello e l’Ensemble “ARIA “ di Guido Rigatti

Inaugurazione giovedì 22 settembre ore 18.00

Porta Portello è una delle porte più attraversate dai “flussi” degli studenti che, provenienti da regioni e nazioni del mondo, popolano la cittadella universitaria.
In quanto operatori culturali e artisti abbiamo guardato il ponte e le mura cinquecentesche e abbiamo sorriso in un’idea comune: il poetico gesto di ricoprirle con nylon colorato per ridare artisticamente attenzione a questi angoli storici ormai “assimilati” dalla quotidianità, e riconsegnarli alla curiosità del Quartiere.
Quattro o cinque vele colorate che attraverso realtà locali, attraverso la forza innovatrice e la carica di novità portate dal colore integreranno l’arte all’ambiente in un confronto tra spazio estetico e spazio sociale.
E se in un solo volto che passerà, come un’onda leggera, si manifesterà curiosità e meraviglia allora… avremo colto nel segno!

Versus 2011.JPG Dal 24 settembre al 6 ottobre 2011
Porta San Giovanni

VERSUS apologia degli opposti
A cura dell’Associazione Xearte
Inaugurazione sabato 24 settembre ore 18.30

In esposizione opere di artisti interagenti tra loro, a gruppi di due che lavorano “a confronto”, secondo un progetto condiviso che esalti le polarità opposte prodotti artistici.
Sono previsti anche allestimenti e opere tridimensionali e interattive che verranno predisposti nella Porta San Giovanni in modo da evidenziare le “opposizioni a confronto” e le interpretazioni diversificate della stessa realtà.
Essa è frutto di una ricerca pluriennale, condotta da artisti padovani, italiani e non, sviluppata intorno al confronto tra culture diverse e paesi diversi che comunque dialogano in uno scambio artistico costante in forma dialettica arricchente, se pur da punti di vista opposti.
Le coppie di artisti che si confrontano sono: Daniela Antonello >< Pierluigi Fornasier; Paola Bacolla >< Luisella Caffieri; Carla Rigato >< Pia Camporese; Titti di Punpo >< Lucio Bulgarelli; Paola Gamba >< Daniela Antonello ; Annalisa Pancera >< Ornella Ferrante; Paolo Tagliasacchi >< Nahid Khaleghpour; Meike Tiedemann >< Angela Domini; Maria Pia Torcelli >< Vanna Verdi; Antonia Vittadello >< Roberta Contiero

Versus 2011-1.JPG Inoltre durante i pomeriggi d’apertura della Mostra saranno realizzati laboratori/dimostrazioni gratuiti tenuti da alcuni degli artisti espositori, secondo il seguente programma:
Dom. 25/9 – Tecnica dell’Acquerello (Paolo Tagliasacchi)
Martedì 27/9 – Tecnica con Texture e con Cere (Paola Gamba – Daniela Antonello)
Mercoledì 28/9 – Tecnica del Disegno (Angela Domini)
Giovedì 29/9 -Tecnica Xilografica (M.Pia Torcelli, Vanna Verdi, Ornella Ferrante, Annalisa Pancera)
Venerdì 30/9 -Tecniche acriliche Contiero Robert)
Sabato 1/10 -Pittura su stoffa (Antonia Vittadello)
Domenica 2/10 – Lucio Bulgarelli, Titti Di Pumpo)
Martedì 4/10 -Tecnica Xilografia (Ornella Ferrante, Annalisa Pancera)
Mercoledì 5/10 – Dimostraz. di pittura ad olio (Luisella Caffieri – Paola Bacolla)
Per informazioni ed eventuali adesioni (comunque libere) cell. 3392267090 – 483708079

Padova_Porta_San_Giovanni-ridotta web.jpg Dall’8 al 15 ottobre 2011
Porta San Giovanni

PASSAGGI VIRTUALI
Allestimento audiovisuale ed elementi tridimensionali

A cura dell’Associazione Xearte
Inaugurazione sabato 8 ottobre ore 18.30

Installazioni, proiezioni audio-video, elementi tridimensionali, e performance artistiche serviranno per “animare” la porta medioevale e per dare la suggestione di un “transito” virtuale, ponte tra il passato ed il presente. I rumori, i suoni, le parole, le grida, l’odore, l’ombra, il sudore, il calore, i pensieri, il dolore, la fatica… l’onda del passaggio dei corpi lasciano tracce indelebili dentro la porta, rappresi nei muri, nella volta, incrostati negli angoli e nelle nicchie come echi rifranti dall’etere che rimbalzano ai nostri sensi e ci fanno rivivere emozioni lontane nel tempo ma sempre così vicine…
Pittori, fotografi, musicisti, attori, poeti, potranno proporsi e animare l’interno e l’esterno della Porta con interpretazioni inerenti la tematica del passaggio virtuale.

Programma durante l’apertura della Porta

Martedì 11 ottobre
Ore 18-19.30 – Intervento musicale della Flautista Performer Chiara Dolcini Gayatrii con musiche di Henry Tomasi “Romanza” per ottavino e percussione, per unico interprete; Arthur Gelbrun “Schizzi” per flauto e voce dello stesso interprete.
Ore 18.30-19.30 – presentazione dell’Arch. Adriano Verdi, del Comitato Mura, “Importanza storica della Porta e lavori di ristrutturazione recentemente conclusisi”
Mercoledì 12 ottobre (ore 18-19.30)
Conversazioni, con successivo dibattito pubblico, condotte dal prof. Elio Franzin e prof. Sergio Costa degli “Amissi del Piovego” su: “La scoperta delle mura: i piani regolatori di Luigi Piccinato” e “Andrea Gritio principe optimo. Chi era realmente?”
Giovedì 13 ottobre (ore 18.30-19.30)
Conversazione, con seguito online, condotta da Simon (Filosofo Dott. Giuseppe Simonetti), “La filosofia delle porte, ontologia e fantasia”
Venerdì 14 ottobre
Ore 15.30-16.30– Presentazione del Corso d’Indirizzo Musicale dell’XI° Ist. Comp. A.Vivaldi con intervento musicale tenuto dai docenti di strumento e da alcuni allievi.
Ore 18-18.30– Intervento musicale della compositrice e pianista Damiana Fiscon ispirato ai Passaggi virtuali attraverso la Porta.
Ore 18.30-19.30– L’Arch. Gabriele Righetto presenta: “Le due porte del Falconetto: da porte a Passaggi urbani”
Sabato 15 ottobre: ore 18.30-19.30
Il Critico d’Arte Dott. Claudio A. Barzaghi terrà una conversazione su: “Il dentro e il fuori separati da una Porta nella Padova del ‘500”
Informazioni: Segreteria Organizzativa: Daniela A. e Pierluigi F. Cell. 3483708079 – 3351205298 info@xearte.net

Informazioni
Settore Attività Culturali – Servizio Mostre
tel 049 8204546-fax 049 8204503
infocultura@comune.padova.it
caporellop@comune.padova.it
http://padovacultura.padovanet.it

I commenti sono chiusi.