KITSCH TRA ARTE E ORNAMENTO 2000-2011

Mostre di gioielleria contemporanea

4 novembre 2011-7 gennaio 2012
Sedi diverse

4 novembre – 22 dicembre
Studio GR. 20 – via dei Soncin 27
KITSCH TRA ARTE E ORNAMENTO 2000-2011
mostra di gioielleria contemporanea

A cura di Graziella Folchini Grassetto

Dieci artisti, tra i più significativi in ambito internazionale, sono testimoni di un nuovo indirizzo figurativo formulatosi alla fine del Novecento per l’effetto liberatorio del movimento postmoderno e accresciutosi in questo ultimo decennio con visioni estreme, neobarocche, neomanieriste, neosimboliste.
Il nuovo immaginario dilaga fondendo il vero e la sua mistificazione, la memoria e la sua deformazione, la precisione e la vaghezza, l’orrore e la piacevolezza, l’erotismo e la pornografia, il mito e il mistico, l’ironia e il sarcasmo: è la cultura del Kitsch, probabile nuova categoria estetica.
Kitsch, termine impropriamente usato per valutazioni spregiative, in verità, per il grande studioso tedesco Hermann Broch che lo citò in un suo celebre testo del 1933 e, successivamente, lo riprese in uno scritto del 1950-1951, assunse significato negativo nella dialettica contrapposizione dei valori classici a quelli del post-Romanticismo impregnato di una cultura simbolista, estetizzante, decadente che dominò il periodo di fine Ottocento.
Non arte deteriore, quindi, ma arte che alla sublime bellezza, in tutti i suoi eccessi anche i più perversi, sacrifica i valori dell’armonia e dell’equilibrio regolati da canoni precisi.
L’arte contemporanea registra questo ritorno al puro estetismo arricchito di significati ed esperienze filosofiche, psicanalitiche e sociali elaborate nel corso del Novecento.

Informazioni
orario 16-19.30
Studio GR. 20 via dei Soncin 27, tel. 049 8756820
gfg@gr20.it – www.gr20.it

Bettina Dittlmann e Michael Jank.JPG 5 novembre 2011 – 7 gennaio 2012
Marijke Studio – via A. Gabelli 7
111 ANELI ‘FÜRIMMERINGE & RINGCHEN’… E NUVOLE ROSSE
Bettina Dittlmann, Michael Jank

Nel 1998 la coppia di artisti tedeschi inizia il lavoro comune con il progetto Foreverrings.
In esposizione 111 anelli Foreverrings (1998) in metalli diversi, forgiati tradizionalmente, spille e pendenti in smalto su ferro (Dittlmann), mentre su tessuto stampato a Nuvole gialle (Jank ) si appoggiano nuove spille in resine acriliche (Dittlmann). Gift_Dittlmann-1288.jpg
In occasione dell’inaugurazione della mostra, che si terrà sabato 11 novembre alle ore 18, sarà ideato appositamente un gioiello.

Informazioni
mostra visitabile su appuntamento
orario giovedì – sabato 11-13 / 16–19.30
tel. 049 663615, 348 3136216
marijke@marijkestudio.191.it
www.marijkestudio.com

I commenti sono chiusi.