Studi aperti

Gli atelier degli artisti a portata di pubblico

Dal 23 ottobre al 27 novembre 2010
Sedi diverse

Varcare la soglia, le mille soglie che aprono sul vasto panorama della creatività, animato da linguaggi che si rinnovano giorno dopo giorno, è l’invito che l’Assessorato alla Cultura rivolge attraverso l’iniziativa Studi aperti.
Tutti i sabato pomeriggio dal 23 ottobre al 27 novembre 2010, dalle 16.00 alle 19.00, sarà possibile guardare, comprendere, frequentare l’arte là dove si produce. Un viaggio alla scoperta della produzione artistica della città, incontrando gli artisti nei loro studi, curiosando nei luoghi della creazione, chiacchierando con loro o semplicemente dando un’occhiata in giro.

Visitare uno studio d’artista, infatti, significa intraprendere un viaggio fantastico nei luoghi magici della creazione, officine, laboratori, archivi di memorie, dove le parole, i suoni, i sapori, i pensieri e le emozioni dell’artista magicamente si rivestono di colori, si trasformano in linee che si rincorrono, assumono forme imprevedibili, si insinuano in materie inerti vivificandole, si riducono alla pura e silenziosa essenza, dove l’arte s’incontra con la vita.
È un’occasione, questa, di mettere in contatto il mondo dell’arte contemporanea con i cittadini, gli artisti, per una più approfondita conoscenza delle valenze culturali della città.
L’apertura degli studi offre quindi l’opportunità, anche al pubblico più vasto e meno specializzato, di vivere questi luoghi di lavoro e di partecipare al processo creativo dell’artista.

Più artisti saranno disponibili durante la stessa giornata ad aprire i loro studi e le visite saranno organizzate in tre fasce orarie (alle 16.00, alle 17.00 e alle 18.00), per dare la possibilità ai cittadini di entrare nel mondo privato dell’artista.

Per poter accedere a questi affascinanti contesti però, è importante effettuare una prenotazione.

Pieghevole

Appuntamenti

23 ottobre, dalle 16 alle 19: Borghi Leo – Bortoluzzi Millo – Bragato Gioacchino – Carlassare Franco – Giarratana Daniela – Marangoni Fabio – Pittarello Roberto – Quaggia Maddalena – Settimo Simone – Viganò Galeazzo

30 ottobre: Biasi Alberto – Bolzonella Alberto, Giacomin Marisa – Bressan Franco – Candeo Elena – De Campo Silvio, Galliazzo Renata – Galuppo Riccardo – Giarratana Daniela – Marangoni Fabio – Palma Albino – Pittarello Roberto – Settimo Simone – Viganò Galeazzo

6 novembre, dalle 15 alle 19: Baracco Emilio – Bellan Alex – Giarratana Daniela – Greco Ettore – Marangoni Fabio – Minotto Raffaele – Palma Albino – Rinaldi Alessandro – Riondato Vittorio – Viganò Galeazzo

13 novembre, dalle 16 alle 19: Artemisia – Bolzonella Alberto, Giacomin Marisa – Bressan Franco – Cudin Gaimpiero – Giarratana Daniela – Marangoni Fabio – Tanzola Pierantonio – Viganò Galeazzo

20 novembre, dalle 16 alle 19: Giarratana Daniela – Marangoni Fabio – Marconato Sandra – Panzuto Antonio – Viganò Galeazzo

27 novembre: Bertocco Isabella – Bressan Franco – Giarratana Daniela – Manfredi Maurizia, Menin Umberto – Marangoni Fabio –Panzuto Antonio – Tavian Ferrighi Federica – Viganò Galeazzo – Volpi Nadia

Informazioni
STUDI APERTI, GLI ATELIER DEGLI ARTISTI A PORTATA DI PUBBLICO
Dal 23 ottobre al 27 novembre 2010 – Padova. Ingresso libero
Settore Attività Culturali – Servizio Mostre – Paolo Caporello tel. 049 8204546 / 348 7392286 (dalle 9 alle 13) – e-mail: caporellop@comune.padova.it / web site http://padovacultura.padovanet.it

I commenti sono chiusi.