Marco Lodola

29 ottobre -28 novembre 2010
Galleria Samonà, via Roma

Lodola.jpg Tra i fondatori, nei primi anni ottanta, del movimento Nuovo Futurismo, Marco Lodola si è affermato nel tempo come uno dei protagonisti più originali e riconoscibili delle espressioni neo figurative italiane. Assumendo quale precedente storico la vicenda creativa di Fortunato Depero e il suo dialogo serrato tra la pittura, la scultura, le arti applicate e la comunicazione visiva di massa, Lodola persegue l’idea di condurre l’arte contemporanea oltre ogni forma di autoreferenzialità e le sue convenzionali dimensioni espositive “museali”. Un progetto che si esprime attraverso una lunga serie di collaborazioni con personaggi appartenenti a diversi ambiti creativi – letteratura, musica, spettacolo – e con importanti soggetti del mondo dell’industria e della cultura, con istituzioni e municipalità. Ad essere riconvocati nelle sue luminose installazioni di gusto pop, che adottano materiali quali la plastica ed il neon, sono elementi dell’immaginario visivo odierno.
La sala Samonà di via Roma ospita una sua interessante installazione che, grazie alla particolare conformazione della Galleria, è possibile godere dall’esterno.

Informazioni
Orario: 10 – 12.30 / 15.30 – 18, chiuso i lunedì
Tel. 335 8027335
infocultura@comune.padova.it – serviziomostre@comune.padova.it
http://padovacultura.padovanet.it
http://www.rampadova.it/

I commenti sono chiusi.