Di vetro e nel vetro

Opere di Angelo Rinaldi 1960 – 2010 Angelo Rinaldi, liane   1964

3 dicembre 2010 – 30 gennaio 2011
Padova, Palazzo Zuckermann
Corso Garibaldi 33

La mostra dedicata ad Angelo Rinaldi offre una selezione fra le più belle creazioni in vetro dell’artista padovano. Alla ricerca astratta e alla sperimentazione informale delle prime prove il maestro, allo scadere del secondo millennio, associa la riscoperta della poesia che nasce dalla rivalutazione della figura umana. Quella di Rinaldi è una sfida alla potenzialità espressiva del vetro, alla sua resistenza, alla sua capacità mimetica, oltre che un omaggio alle sue proprietà specifiche di trasparenza e di riflessione luminosa.
Misteriosi ideogrammi graffiti incidono la materia, sia che essa assuma la forma di frammento roccioso sia che diventi un disco istoriato; segni che scolpiscono su nuclei geometrici a forma di sfera, cilindro, stele, piramide quel tracciato di emozioni da cui Angelo Rinaldi, Marylin 1990 prende origine l’opera. In esposizione si potranno ammirare vasi-scultura caratterizzati
dall’inserimento di paste vitree, oro e argento (tecnica della sommersione) quali Alghe, monoliti scolpiti come Atleti, realizzato in vetro nero a imitazione del marmo del Belgio, calici, sculture costituite da blocchi di vetro illuminati (Ciclone), grandi vetri incisi di forma discoidale allusivi a favolosi quanto improbabili Gong, ma anche bronzi che rappresentano una sfida al principio di gravità (Mark).
A cura di Franca Pellegrini

Visita la mostra attraverso questo video!

Scarica il comunicato stampa

Video dell’intervista con l’autore – in condivisione con Telechiara Produzioni

Info:
3 dicembre 2010 – 30 gennaio 2011
Palazzo Zuckermann, Corso Garibaldi 33, Padova
Orario: 10:00 – 19:00
Chiusura: tutti i lunedì non festivi, Natale, S.Stefano, Capodanno
Ingresso libero alla sola mostra
tel. + 39 049 8205664

I commenti sono chiusi.